Glen Keith
Nazione:
Scotch whisky
Regione:
Speyside
Anno Fondazione:
1957
Stato:
attiva
Indirizzo:
Station Road, Keith, Banffshire AB44 3BU
Visit Centre:
No
proprietario:
Chivas Brothers Ltd (Pernod Ricard)

Glen Keith è una distilleria moderna, nonostante gli storici edifici in sasso, e quando ha iniziato a distillare nel 1958 è stata la prima distilleria di Scozia a riaprire dopo il grande whisky crash del 1898.

Chivas Brothers (allora parte di Seagram’s, oggi di Pernod Ricard) proprietario anche della vicinissima distilleria Strathisla, decise di costruire questa distilleria per far fronte alla crescente domanda di whisky per i blended, non solo Chivas ma anche Passport e 100 Pipers. Inizialmente la distilleria fu attivata con 3 alambicchi con l’intenzione era di usare la tripla distillazione e in effetti per una decina d’anni ha prodotto in modo alternato con doppia o tripla distillazione. Ma  nel 1970 vengono aggiunti altri 2 alambicchi e la produzione si stabilizza definitivamente sulla doppia distillazione.

E’ anche stata progettata come “distilleria sperimentale” del gruppo e ancora oggi ospita i laboratori di Chivas Brothers. Sviluppano in casa i propri ceppi di lieviti (usati anche in Strathisla e Glen Grant), hanno provato a distillare mash di frumento, è stata la prima distilleria di Scozia ad alimentare gli alambicchi  con fiamma di gas al posto dell’olio combustibile e ha distillato anche dei lotti molto torbati (Glen Isla Craigduff), alcuni prodotti in modo standard altri facendo passare l’acqua attraverso il fumo di torba, poi concentrandola ed usandola per il mash (e poi si dice che la torba non arriva mai dall’acqua…). Gli alambicchi poi – con il collo molto lungo e perfettamente orizzontale – hanno forme diverse e anche questo ha aiutato a sperimentare nuovi spiriti.

Con l’arrivo di Pernod Ricard nel 2001 molte di queste peculiarità sono andate perse e dopo gli ultimi lavori di ristrutturazione terminati nel 2013 la distilleria ha assunto un carattere più “normale”. Durante questi lavori è stata rimossa definitivamente la Saladin Box (già inattiva dal 1976) e grazie all’installazione di un full lauter mash tun e di 6 nuovi washbacks di acciaio la capacità produttiva è salita all’impressionante cifra di 6 milioni di litri annui.

tipologia produttiva:
Malt whisky
capacità (alcol puro):
6.000.000 litri/anno
water source:
Sorgenti Crossburn e Newmill
mash tun:
Lauter
numero di washbacks:
15
tipo di washbacks:
9 di legno, 6 di acciaio
alambicchi totali:
6
wash stills:
3
spirit stills:
3
riscaldamento:
Vapore
Storia
1957

Seagrams inizia a costruire la distilleria Glen Keith

1958

Inizia la produzione

1970

Viene installato il primo alambicco di Scozia alimentato con fuoco di gas, gli alambicchi passano da 3 a 5

1976

Viene interrotto il maltaggio in casa (Saladin box)

1983

Viene installato un sesto alambicco

1994

Viene rilasciato il primo imbottigliamento ufficiale di single malt, un 10 anni

1999

La distilleria è mothballed

2001

Pernod Ricard rileva la Chivas Brothers da Seagrams

2012

La distilleria si ferma per importanti lavori di ristrutturazione

2013

La produzione riprende

Mappa