Linkwood
Nazione:
Scotch whisky
Regione:
Speyside
Anno Fondazione:
1821
Stato:
attiva
Indirizzo:
Elgin, Morayshire IV30 3RD
Sito Web:
Visit Centre:
No
telefono:
+44 (0) 1343 547004
proprietario:
Diageo

Linkwood è una delle distillerie che per un lungo periodo è stata accompagnata dal suffisso Glenlivet. Uno degli artefici del successo fu tale Innes Cameron che acquisì la distilleria nel 1902 e contribuì all’espansione fino al 1932 quando morì e la distilleia passò alla Scottish Malt Distillers.

La distilleria è stata oggetto di molti ampliamenti e rifacimenti ed è in gran parte moderna, sullo stile di Clynelish e Caol Ila, anche se conserva alcune parti originali del 1872 (la warehouse 6 e il kiln con la pagoda).

Linkwood è sempre stata molto amata dai blender, col suo carattere fresco, erbaceo e con una grande persistenza gustativa e anche per questo le espressioni ufficiali son sempre state poche e ci si è quasi sempre dovuti affidare agli indipendenti.

tipologia produttiva:
Malt whisky
capacità (alcol puro):
5.600.000 litri/anno
water source:
Sorgente Millbuies
mash tun:
Lauter
numero di washbacks:
8
tipo di washbacks:
Legno
alambicchi totali:
6
wash stills:
3
spirit stills:
3
riscaldamento:
Vapore
Storia
1821

Peter Brown fonda la distilleria Linkwood

1824

La distilleria inizia a produrre

1868

Peter muore e subentra il figlio William

1874

Linkwood viene completamente ricostruita

1897

La gestione delle distilleria passa alla Linkwood Glenlivet Distillery Co.

1932

Scottish Malt Distillers (SMD) prende il controllo di Linkwood

1972

Una nuova distilleria con 4 alambicchi viene costruita proprio di fronte alla Linkwood

1985

La vecchia Linkwood cessa di distillare

2012

La distilleria viene aggiornata e portata a 6 alambicchi, gli edifici della vecchia Linkwood vengono demoliti

Mappa