Littlemill
Nazione:
Scotch whisky
Regione:
Lowland
Anno Fondazione:
1772
Stato:
demolita
Visit Centre:
No
proprietario:
Loch Lomond Distillery Co (Exponent)

Al momento della sua chiusura, nel 1992, era la distilleria con le radici più antiche di tutta la Scozia, risalenti al 1772. Fino agli anni ’30 si praticò la tripla distillazione che venne poi abbandonata-

Sono stati rilasciati dopo la chiusura numerosi imbottigliamenti indipendenti e, anche in virtù della scarsità di distillerie delle Lowlands, si tratta di un nome piuttosto conosciuto.

tipologia produttiva:
Malt whisky
Storia
1772

Sul luogo della distilleria Littlemill vi sono già tracce di distillazione clandestina

1817

Dal 1817 al 1857 (40 anni) vi sono tracce di almeno 8 differenti proprietari della distilleria

1857

William Hay acquista la distilleria

1875

La distilleria viene ricostruita

1913

La distilleria viene acquistata dalla Yoker Distilling Co.

1918

Il proprietario è Charles Mackinlay e la J. & G. Thomson

1931

Littlemill viene acquistata da Duncan Thomas che fonda la Littlemill Distillery Co.

1931

Thomas sospende la tripla distillazione ed installa alambicchi ibridi, potstill con la colonna di rettifica

1959

Barton Brands acquista quote della distilleria

1971

Barton Brands resta unico proprietario

1984

La distillery è mothballed

1987

Barton cede la distilleria alla Gibson International

1994

La Gibson viene chiusa e la distilleria viene acquistata dalla Glen Catrine Bonded Warehouse

1996

La distilleria viene alla fine venduta e trasformata in residenziale

2004

Gli ultimi resti della distilleria sono distrutti dal fuoco

Mappa