Ben Nevis
Nazione:
Scotch whisky
Regione:
Highland
Anno Fondazione:
1825
Stato:
attiva
Indirizzo:
Lochy Bridge, Fort Williams PH33 6TJ
Visit Centre:
Si
telefono:
(0044) 1397 700200
proprietario:
Ben Nevis Distillery Ltd (Nikka, Asahi Breweries)

Nel 1825 ‘Long’ John McDonald richiede una licenza per la sua distilleria Ben Nevis alla periferia di Fort Williame vicino alla più alta montagna di Gran Bretagna, appunto il Ben Nevis (1.344 metri). Suo figlio Peter prese subito dopo il comando e riuscì a far decollare la distilleria. A fine XIX secolo il blended Long John’s Dew di Ben Nevis era un marchio molto conosciuto.

La popolarità del whisky di McDonald era tanto forte che Peter decise di costruire una seconda distilleria, la Nevis, che per un po’ di anni raddoppiò la produzione della distilleria originale. Si racconta che in questa vera e propria città del whisky trovavano lavoro oltre 200 persone.

Ma il successo non durò molto. Nel 1908 Nevis chiuse e la sua distilleria sorella operò intermittentemente fino al 1941 quando l’imprenditore canadese Joseph Hobbs acquistò l’azienda. Il marchio Long John era già stato venduto a Seager Evans e Hobbs vendette quello che rimaneva della vecchia Nevis alla Associated Scottish Distilleries.

La distilleria rimase chiusa durante la Seconda Guerra Mondiale e riaprì nel 1955, quando fu aggiunto un Coffey still il che la rese la prima distilleria scozzese a poter distillare entrambi gli spiriti. Diversamente da quello che  accadeva nelle altre distillerie Hobbs iniziò a maturare malt whisky e grain whisky non separatamente ma miscelandoli insieme prima di metterli in botte. Il Coffey still lavorò per 26 lunghi anni.

La distilleria andò silent nel 1978 ma ricominciò a distillare nel 1981 quando fu acquistata dalla Long John International, che nel frattempo era diventata una divisione del birrificio Whitbread. Nel 1989 Long John decise di vendere la distilleria ai giapponesi di Nikka, che già da molti anni acquistavano malt whisky e grain whisky da Ben Nevis.

In era recente la distilleria ha suddiviso le sue attività su tre fronti: la produzione di bulk whisky per i giapponesi, la produzione dei blended whisky Dew of Ben Nevis e Macdonalds of Glencoe e la produzione del suo single malt, produzione iniziata nel 1996 con il rilascio del Ben Nevis 10 anni. Nel 2002 viene rilasciato un raro Blended At Birth 40 anni da una delle ultimissime botti di malto + grano miscelate all’origine.

E’ l’ultima distilleria rimasta in Scozia che utilizzi lievito da birrificio (brewers yeat) anziché il più “moderno” lievito da distillazione (distillers yeast).

tipologia produttiva:
Malt whisky
capacità (alcol puro):
2.000.000 litri/anno
water source:
Allt a Mhullin burn
mash tun:
Lauter di acciaio
numero di washbacks:
8
tipo di washbacks:
6 di acciaio, 2 di legno
alambicchi totali:
4
wash stills:
2
spirit stills:
2
riscaldamento:
Vapore
Storia
1825

La distilleria viene fondata da ‘Long’ John McDonald

1856

Long John muore e lascia il comando al figlio Donald P.McDonald

1878

La nuova distilleria Nevis viene costruita nelle vicinanze

1908

Le due distillerie si fondono in una sola

1941

D.P.McDonald & Sons vende la distilleria alla società Ben Nevis Distillery Ltd, guidata dal canadese Joseph W.Hobbs

1955

Viene installato un Coffey still, il che rende Ben Nevis una delle poche distillerie a poter produrre sia malt whisky che grain whisky

1964

Joseph Hobbs muore

1978

Viene fermata la produzione

1981

Joseph Hobbs Jr rivende la distilleria alla Long John Distillers (Whitbread)

1984

Dopo una serie di interventi per un totale di 2 milioni di £ la distilleria riprende a funzionare

1986

La distilleria chiude nuovamente

1989

Whitbread vende la distilleria ai giapponesi di Nikka Whisky Distilling Company Ltd

1990

La distilleria riapre nuovamente

1991

Viene inaugurato il visitor centre

Mappa
Imbottigliamenti
WhiskyClub Italia Ben Nevis

Età: 18 anni
Anno distillazione: 1997
Anno imbottigliamento: 2015
Gradazione alcolica: 52.4%